Cos'è il perdono del ritardo? (Perché il tempo indicato sull'orologio è cambiato improvvisamente?)

Non preoccuparti, gli orologi non sono rotti. Questo balzo è causato o da una cadenza di tempo che include un incremento o dal ritardo di connessione (lag) dell'Internet.

Nel caso di ritardo di connessione, Chess.com (e la maggior parte degli altri siti di scacchi) applica una misura chiamata 'perdono del ritardo' che consiste in un'aggiunta agli orologi del tempo necessario a una mossa per viaggiare da e verso i nostri server.

Ecco come funziona il perdono del ritardo su Chess.com:

Quando effettui una mossa, la mossa impiega un pò di tempo per viaggiare verso il nostro server e successivamente al computer del tuo avversario. Regoliamo gli orologi dinamicamente in modo che nessuno dei due giocatori sia "addebitato" per il tempo di viaggio della mossa - ma piuttosto, solo per il tempo effettivamente impiegato per pensare.

Giusto per avere un quadro chiaro, immaginiamo una situazione di ritardo di connessione molto pesante:

Immagina che ci sia un ritardo di connessione estremo, e che ci vogliano ben 2 secondi affinché la tua mossa raggiunga il nostro server, e ulteriori 2 secondi perché la mossa arrivi dal server al computer del tuo avversario.

In tal caso, il tuo avversario non noterà questa mossa fino a 4 secondi dopo che l'hai eseguita, però l'orologio del tuo avversario inizierà il conto alla rovescia sul tuo schermo quando la mossa raggiungerà il nostro server.

Quindi, supponiamo che il tuo avversario rifletta per un totale di 10 secondi e poi esegua una mossa. La sua mossa impiegherà altri 2 secondi per giungere ai nostri server, e altrettanti 2 secondi per transitare dai nostri server al tuo computer.

In questo modo, stai attendendo tale mossa da circa 18 secondi (4 secondi di tempo di viaggio, 10 secondi di tempo di riflessione e altri 4 secondi di tempo di viaggio di ritorno), e l'orologio del tuo avversario sul tuo schermo sta effettuando il conto alla rovescia da circa 16 secondi.

Chess.com ritiene che non sia giusto far pagare a qualcuno tutto quel tempo di viaggio! Dato che il tuo avversario ha passato solo 10 secondi a pensare, questo è il tempo che gli viene addebitato. In questo modo, quando la sua mossa finalmente raggiunge il tuo computer, il suo display dell'orologio si aggiusta per i 6 secondi extra che il tuo avversario non stava effettivamente riflettendo.

Nel frattempo, il tuo display dell'orologio da parte tua inizierà il conto alla rovescia solo mentre stai pensando. Non c'è bisogno di correzioni da parte tua, però sullo schermo del tuo avversario egli noterà lo stessa aggiustamento del tuo orologio, e forse penserà che c'è qualcosa di strano, se non ha letto questo articolo!

Questo ritardo o 'tempo di viaggio' è ciò che viene aggiunto all'orologio del tuo avversario E al tuo durante le partite. Di solito il tempo di viaggio è molto basso, quindi non noterete nulla. Ma se qualcuno ha un ritardo di connessione pesante, ciò può far sembrare che gli orologi si comportino in maniera scorretta!

Fortunatamente, in realtà, i tempi di viaggio sono solitamente inferiori a quanto descritto sopra. (In effetti permettiamo ai membri di giocare solo se il loro ritardo di connessione rilevato è di due secondi o inferiore). Tuttavia, i tempi di viaggio non sono consistenti, quindi gli aggiustamenti devono essere effettuati dinamicamente.

Non c'è modo di evitarlo: tutti i server di scacchi in tempo reale devono fare i conti con il ritardo di connessione, anche se altri siti sono un po' meno trasparenti a questo proposito!

Come funziona, i dettagli

La descrizione di cui sopra è come funziona se stessimo parlando di una singola mossa con un cattivo ritardo di connessione, ma Chess.com non perdona una quantità illimitata di ritardo! Se soffri di 1+ secondo di ritardo per varie mosse di fila, noterai il tempo perso sul tuo orologio. Inoltre ci sono anche diverse limitazioni per le diverse impostazioni di tempo. Ecco come funziona:

Per l'impostazione di tempo negli scacchi Rapidi, Chess.com perdonerà un minimo di 500ms (500 millisecondi sono mezzo secondo) per ogni mossa che effettui. Ciò significa che se il tuo ritardo è pari o inferiore a 500ms e stai giocando a Rapid, non noterai nulla.

Oltre ai 500ms per mossa otterrai pure un banco di 1000ms (un secondo) da utilizzare nel corso di due mosse. Questo significa che se dovesse avere un ritardo fino a 1500ms per una singola mossa, sarà tutto perdonato. Ma se nella mossa successiva continuassi ad avere lo stesso ritardo di 1500ms, solo 500 saranno perdonati, e il restante 1 secondo sarà perso.

In altre parole, ti saranno sempre perdonati almeno 500ms a ogni mossa, inoltre disponi di una riserva di 1000ms da usare se necessario, che si ricarica a ogni altra mossa. A causa di questa banca di 1000ms potresti avere un ritardo di un secondo intero a ogni mossa e non notare nulla. Per esempio:

Mossa 1, un ritardo di 1000ms. 500ms vengono cancellati automaticamente, poi altri 500ms vengono cancellati dalla banca. 500ms rimangono quindi in banca.

Mossa 2, nuovamente un ritardo di 1000ms. 500ms vengono rimossi automaticamente, altri 500ms vengono cancellati dalla banca. A questo punto il banco è vuoto, ma alla fine della mossa 2 il banco viene di nuovo ricaricato a 1000ms.

Tutto quanto descritto sopra si applica esclusivamente agli scacchi rapidi. Per altre impostazioni di tempo, Il minimo e il banco sono diversi a seconda dell'impostazione del tempo:

RAPIDO (descritto sopra): 500ms per mossa + 1000ms di banca per 2 mosse.
LAMPO: 300ms per mossa + 400ms di banco per 2 mosse.
BULLET: 200ms per mossa + 100ms di banca per 2 mosse.

Se notassi che sperimenti un ritardo di connessione solo giocando a Bullet, questo potrebbe essere il motivo. Il Bullet è molto meno indulgente al ritardo di connessione!

Se le informazioni in questo articolo non dovessero essere aggiornate o corrette, oppure se hai delle domande in merito, per favore faccelo sapere!

Ha risposto alla tua domanda? Grazie per il feedback C'è stato un problema con l'invio del tuo feedback. Si prega di riprovare più tardi.